Lievito per whisky: Alcotec Single Strain Whisky Yeast

lievito per whisky

Il lievito per whisky Alcotec Single Strain Whisky Yeast è un prodotto che offre risultati di livello professionale, costituito da lievito disidratato per whisky di alta qualità con l’aggiunta di glucoamilasi, un enzima che ne potenzia notevolmente le prestazioni e i risultati.

Il nostro store, dedicato alla vendita di prodotti per microbirrifici e distillerie, propone le bustine di lieviti per whisky Alcotec da 23 grammi, ideali per la produzione di circa 25 litri di whisky.

Il marchio Alcotec rappresenta un vero punto di riferimento, unico ed essenziale, per la produzione dei distillati, ed offre una gamma di lieviti specifici per la produzione di un ottimo whisky.

La funzione del lievito per whisky nella distillazione

Nella storia dell’whisky, l’importanza dell’uso del lievito è sempre stata nota, così come l’influenza del lievito sul gusto dell’whisky.

Infatti, secondo la tradizione, il “lavoro” che il lievito svolge nella produzione di questo celebre distillato è duplice: trasformare gli zuccheri in alcol e creare un mix di aromi molto più raffinato al confronto con quello del semplice malto o di un altro cereale di base.

Ultimamente, i produttori di lievito tendono a diversificare le categorie, proponendo lieviti destinati ai birrifici e lieviti appositi per la distillazione dell’whisky.

Il lievito, sotto l’aspetto biologico, è un fungo naturalmente presente nell’ambiente, che viene trasportato nell’aria ed è responsabile di diversi processi, tra cui la lievitazione della pasta di pane e la fermentazione del mosto di vino.

In natura, esistono oltre un migliaio di lieviti, di cui molti possono essere impiegati per utilizzi specifici, quali possono essere appunto la lievitazione del pane o la produzione di birre e distillati.

Quasi tutti i lieviti si riproducono facilmente anche in laboratorio, e da poche cellule se ne possono ottenere rapidamente milioni e milioni. Il lievito così prodotto può essere commercializzato sia fresco che secco e disidratato.

Produzione di lieviti appositi per le distillerie

L’utilizzo del lievito nelle distillerie, come abbiamo visto, è legato ad antiche tradizioni, e si riferisce a diverse varietà, in base alle caratteristiche del prodotto finale e alle tecniche applicate dalla distilleria stessa. In genere, si predilige un prodotto disidratato, facile da conservare anche a lungo e dal minimo ingombro.

Ovviamente, l’effetto che il lievito determina sul distillato finale varia in relazione alle modalità di lavorazione e all’uso di diversi cereali.