Fare la birra in casa: è importante organizzare il proprio “tavolo di lavoro”

Fare la birra in casa non è certo un’impresa impossibile, soprattutto per gli appassionati di questa bevanda, che ne conoscono molto bene le caratteristiche, gli ingredienti e la procedura. Tuttavia, per diventare perfetti homebrewers, è molto importante attenersi ad una serie di regole ben precise e predisporre in anticipo tutta l’attrezzatura e i prodotti necessari, al fine di raggiungere facilmente il risultato desiderato.

 

In commercio si trovano ottimi kit per fare la birra già pronti, che comprendono tutto l’occorrente, ma è bene considerare che questa attività richiede anche studio, ricerca, attenzione e precisione. Per capire come fare la birra in casa è quindi di grande importanza conoscere molto bene questo prodotto e procurarsi gli ingredienti e gli strumenti necessari, in base al tipo di prodotto che si intende ottenere

 

Naturalmente, è importante avere un po’ di spazio libero in casa a totale disposizione per questa attività, meglio ancora se una cantina, una taverna o comunque un locale da dedicare interamente alla birrificazione.

 

La produzione artigianale della birra richiede alcuni ingredienti principali, ovvero acqua, malto, lievito e luppolo, a cui possono essere aggiunti aromi, spezie e altre sostanze in base al tipo di bevanda che si vuole ottenere. La produzione industriale ha creato una qualità di birra piuttosto standardizzata, ma in realtà gli stili di birra riconosciuti nel mondo sono circa 150, di cui molti legati a tradizioni locali.

 

Prima di dare inizio alla preparazione, è quindi di fondamentale importanza prestare la massima attenzione all’igiene dell’ambiente di lavoro, oltre a dotarsi di una grossa pentola con falso fondo della capacità di almeno 25 litri, di un fermentatore, di un sacco filtrante ed eventualmente di una serpentina in rame per il raffreddamento.

 

Una volta acquisite le competenze necessarie, se il desiderio è quello di progredire e iniziare a preparare la birra con un sistema più simile a quello dei professionisti, in commercio si trovano anche macchine apposite che, oltre a facilitare e velocizzare la procedura, riducendo al minimo la fatica, permettono ai creativi di sperimentare la produzione di stili di birra personali e unici.

 

Soprattutto ai principianti, per comprendere meglio come si fa la birra e per trovare qualche spunto di ispirazione, si consiglia di acquistare un manuale che illustri con chiarezza la tecnica di produzione, partendo dal metodo più semplice e casalingo per poi arrivare ai sistemi semiprofessionali.